A chi serve Napoli Città della Letteratura?

Rispondiamo a quella che è una delle FAQ (Frequently Asked Questions – le domande più frequenti) del pubblico di utenti interessati al progetto.
Parlando in termini chiari e poco fraintendibili:

Gli OPERATORI (case editrici, librerie, biblioteche, operatori culturali e tutto l’indotto di chi vi afferisce) godono di un vasto ordine di vantaggi:
1) quelli non attivi nel progetto: essendo ricompresi nell’ottica della rete territoriale del distretto, possono continuare a fare il proprio mestiere secondo le proprie scelte, beneficiando dell’effetto positivo di una comunicazione complessiva che propone Napoli come un centro culturale attivo e dinamico.
2) quelli che desiderano partecipare più attivamente: prendendo parte alle iniziative del progetto entrano di fatto in una rete di comunicazione diretta  con il pubblico di migliaia e migliaia di persone che hanno aderito (e che continuano ad aderire) a Napoli Città della Letteratura, desiderosi di essere coinvolti ed informati.
3) TUTTI indistintamente possono usufruire del servizio di informazione ed aggiornamento sulle tendenze mondiali del mercato culturale ed editoriale-letterario in particolare.
4) Cercare in contatti con operatori di altre filiere (turistica, tecnologica ecc.) il possibile partner per lo sviluppo e/o la commercializzazione di nuovi prodotti e/o servizi

STUDENTI e GIOVANI IMPRENDITORI DELLA CULTURA (ovvero tutti i giovani che hanno intrapreso o intendono intraprendere una strada professionale nel mondo dell’industria culturale) possono:
1) essere costantemente aggiornati sulle ultime novità del panorama  internazionale nel campo letterario ed editoriale, in modo da poter orientare le proprie scelte su canoni adatti al mercato.
2) usufruire della cassa di risonanza e della comunicazione inerente alle loro attività inserendo notizie sulle piattaforme virtuali del progetto (Blog e gruppo Facebook)
3) accreditare ulteriormente le loro iniziative aggiungendovi (liberamente, al solo patto che si tratti di progetti di ambito e respiro culturale) il logo di Napoli Città della Letteratura alla comunicazione.

Gli APPASSIONATI (lettori, scrittori, poeti, ecc.) possono trovare un canale privilegiato per:
1) proporre qualcosa di nuovo
2) essere coinvolti in progetti lanciati da altri
3) essere informati sulle molte iniziative poste in essere dagli operatori

La CITTA’ di NAPOLI può trovare una infrastruttura concettuale ed operativa che consente di proporre una identità positiva basata su ciò che quotidianamente opera sul territorio, valorizzando le risorse e le professionalità interne in un’ottica sistemica lontana dalla dimensione del ‘Grande Evento’ calato dall’alto e basato sulla ‘importazione’ di elementi esterni destinati a non lasciare traccia.
Un elemento utile al posizionamento competitivo di una città che della combinazione tra patrimonio materiale ed immateriale può CONCRETAMENTE fare uno degli asset fondamentali per il suo sviluppo, entrando anche in una rete di rapporti e scambi funzionali con realtà omologhe in tutto il mondo.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...